Apnee del pretermine

Le apnee del pretermine sono interruzioni dell’attività respiratoria, per un periodo di maggiore di 15-20 secondi, con assenza di flusso accompagnata da bradicardia e cianosi in neonati prematuri: minore è l’età gestazionale e maggiore è l’incidenza di apnee.

 

Esistono diverse tipologie di apnee: quelle centrali si verificano in assenza di flusso respiratorio e sforzi inspiratori dovuti all’assenza di impulsi nervosi ai muscoli deputati alla respirazione, quelle ostruttive sono determinate da una occlusione delle vie aeree per collasso delle pareti molli della faringe e infine quelle miste presentano in combinazione l’assenza di impulsi nervosi e l’ostruzione delle vie respiratorie.

 

Nei bambini i sintomi più evidenti sono: russamento, respirazione orale, enuresi notturna, iperattività diurna, comportamento aggressivo, scarso accrescimento, scarso rendimento scolastico, mal di testa e sonnolenza.

 

 

Servizi SapioLife