Apnee ostruttive nel sonno

La Sindrome delle Apnee Ostruttive nel Sonno è l'insieme di disturbi dovuti a frequenti e temporanee interruzioni della respirazione durante il sonno provocati dal collasso delle vie aeree superiori che ostruiscono, parzialmente o totalmente, il passaggio dell’aria e interrompono il respiro.

 

Esistono diverse tipologie di apnee: quelle centrali si verificano in assenza di flusso respiratorio e sforzi inspiratori dovuti all’assenza di impulsi nervosi ai muscoli deputati alla respirazione, quelle ostruttive (OSAS= Obstructive Sleep Apnea Syndrome) sono determinate da una occlusione delle vie aeree per collasso delle pareti molli della faringe e infine quelle miste presentano in combinazione l’assenza di impulsi nervosi e l’ostruzione delle vie respiratorie.

 

È un patologia grave che se non trattata comporta rischi cardio-vascolari, neurologici, ipertensione e ictus. Interessa circa il 3-4% della popolazione e i soggetti più a rischio sono uomini di età compresa tra i 30 e i 60 anni. Il sovrappeso e l’obesità sono fattori aggravanti. I sintomi più frequenti sono: russamento, sonno agitato e disturbato, frequenti risvegli notturni, stanchezza, mal di testa, sonnolenza, difficoltà di concentrazione e colpi di sonno.

 

 

I servizi di Sapio Life per questa patologia:

CPAP, Ginnastica Respiratoria, Polisonnografia