Sistemi di nebulizzazione

I sistemi di nebulizzazione maggiormente utilizzati sono:

 

  • Pressured Metered Dose Inhalers (pMDI’s): il farmaco è conservato in forma di sospensione o di soluzione in un propulsore. Il tutto è tenuto sotto pressione in un contenitore metallico. Il rilascio di un volume controllato di fluido genera nel propulsore una rapida espansione e una evaporazione, rilasciando il farmaco in forma di particelle di aerosol adatte per l’inalazione. L’utilizzo di questo sistema, nei bambini, è associato all’impiego di uno spacer (distanziatore) che consente di superare le difficoltà di coordinazione tra attivazione dell’MDI e l’inizio dell’inspirazione.

  • Dry Powder Inhalers (DPI’s): Il sistema disperde nel polmone le piccole particelle conservate in forma di polvere per l’inalazione. Il flusso d’aria generato dall’inalazione del paziente è usato per disagglomerare le particelle di farmaco.

  • Nebulizzatori:
    • Ultrasonici, lavorano utilizzando un piezo elettrico che vibra se sollecitato con corrente elettrica disaggregando il liquido in particelle che possono essere inalate dal paziente; 
    • A Copressore/Jet, sono costituiti da un compressore e un nebulizzatore di tipo jet a doppio effetto Venturi. Il compressore immette un flusso d’aria a livello della base del nebulizzatore. La depressione così generata e la struttura interna del nebulizzatore generano l’aerosol. L’apertura della valvola inspiratoria durante l’atto inspiratorio genera un secondo effetto Venturi che aumenta la quantità di aerosol emesso solo durante l’inspirazione.
    • A membrana elettronica, combinano  i vantaggi di un’elevata dose di farmaco erogata con la tolleranza al respiro spontaneo e un ridotto tempo di trattamento. La soluzione contenente il farmaco viene posta a contatto con una membrana microforata che vibrando genera una differenza di pressione all’interno dell’ambiente dove il farmaco passa attraverso i microfori e si trasforma in aerosol.


I sistemi di nebulizzazione vengono impiegati per la terapia aerosolica in caso di: