Accesso ed erogazione

 

Presa in carico. Sapio Life riceve dalla Asl la comunicazione dei dati del paziente da prendere in carico e la prescrizione della terapia, contatta il paziente e verifica la compatibilità degli ambienti domestici con le norme di sicurezza e il funzionamento ottimale delle apparecchiature; Sapio Life si occupa anche degli aspetti burocratici, compresa la consegna del modulo di attivazione del servizio.

 

Prima attivazione. I tecnici Sapio Life consegnano la prima scorta di alimenti e il materiale necessario all’erogazione della terapia: piantana, nutripompa, sacche, deflussori, sonde, siringhe, cerotti, kit per le medicazioni.

Il personale ha una formazione specifica nell’utilizzo dei dispositivi e provvede a formare e istruire il paziente e/o il caregiver sulla corretta somministrazione della terapia. Insieme ai materiali vengono consegnati i manuali di utilizzo.

 

Consegne successive. Secondo la prescrizione, Sapio Life consegna a domicilio gli nutrienti e i materiali di consumo. In caso di spostamenti programmati del paziente (ad esempio per vacanza) è garantita la consegna sul territorio nazionale e all’estero nei limiti degli accordi con alcune società partner.

 

Sicurezza. La conservazione dei nutrienti avviene in magazzini autorizzati e il trasporto è effettuato con mezzi a norma di legge; la movimentazione di tutti i prodotti per la NAD è tracciata.

 

Variazioni e resi. Se la terapia viene modificata, Sapio Life provvede alla consegna dei nuovi nutrienti al massimo entro 72 ore. Eventuali nutrienti e materiali rimasti al domicilio del paziente dopo l’interruzione della terapia vengono ritirati entro 5 giorni, senza costi per i giorni di terapia non erogata.

 

 

 

 

 Scarica la carta del servizio di Nutrizione Artificiale Domiciliare