Informazioni utili


Conservazione degli alimenti per la nutrizione enterale domiciliare

 

Flaconi, sacche preriempite. Se intatti, possono essere conservati in luogo fresco, asciutto e al riparo dalla luce. Se aperti devono essere richiusi accuratamente e conservati in frigorifero per 24 ore al massimo.

 

Sacche riempite e parzialmente utilizzate. Se l’alimento è stato somministrato solo in parte, la sacca deve essere riposta in un sacchetto per congelare gli alimenti e conservata in frigorifero per 24 ore al massimo

 

 

Conservazione delle preparazioni per la nutrizione parenterale domiciliare

 

Se integre e di preparazione industriale possono essere conservate in luogo fresco, asciutto e al riparo dalla luce; se integre e preparate in una farmacia ospedaliera, devono essere conservate in frigorifero

 

 

 

 

 

 
Igiene della PEG/PEJ

 

Prima.  Lavarsi accuratamente le mani e i polsi togliendo anelli, bracciali e orologi, insaponando per almeno 20 secondi. Asciugare con carta monouso.

 

Medicazione della PEG/PEJ. Si utilizzano disinfettante non alcolico e garze sterili. Non interporre le garze tra la cute e l’ancoraggio esterno della sonda. Nella prima settimana cambio della medicazione quotidiano; nella seconda settimana cambio della medicazione a giorni alterni. In seguito cambio settimanale, salvo problemi.

 

Igiene della cute intorno alla PEG/PEJ. Lavare ogni giorno con acqua e sapone.

 

Controllo della stomia. Ogni giorno controllare che non siano presenti arrossamenti, pus o altre anomalie. Settimanalmente verificare che la sonda sia mobile  in rotazione.

 

 

 

Igiene del catetere CVP/CVC

 

Prima.  Lavarsi accuratamente le mani e i polsi togliendo anelli, bracciali e orologi. Effettuare 2 insaponature seguite da un risciacquo abbondante. Utilizzare lo spazzolino per le unghie. Asciugare con carta monouso.

 

Medicazione del CVP/CVC. Dopo aver lavato le mani rimuovere la vecchia medicazione e indossare guanti sterili monouso. Procedere con la disinfezione della cute con un antisettico appropriato. Applicare la medicazione normale o semipermeabile trasparente.

 

 

Quando chiamare il Centro Nutrizionale di Riferimento

Problemi generali quali nausea, vomito o altri malesseri.

Il paziente non collabora (non tollera il sondino nasogastrico, tenta di toglierlo…).

Ci sono arrossamenti e/o anomalie intorno alla PEG/PEJ o al CVP/CVC.

Compare febbre senza ragioni apparenti in un paziente con la PEG PEJ o al CVP/CVC.

 

Si consiglia di consultare sempre il manuale con le indicazioni e le istruzioni consegnato al momento dell’attivazione del servizio.

 

 

 

Quando chiamare Sapio Life

 

Problemi tecnici.

Malfunzionamento delle pompe.

Difficoltà nell’utilizzare correttamente i materiali forniti.

La scorta dei materiali finisce prima del previsto.

 

numero verde 800 830005

(H24, 365 giorni all’anno)